Tipica cena romana da Pommidoro: imperdibile trattoria per i cinefili a Roma

A Roma si ha spesso la sensazione di essere su un set cinematografico – il che è più che motivato: oggi, come nel passato, la città continua a fare da sfondo a moltissimi importanti film d’autore oltre che alle vite – reali – di molti registi e attori, più o meno famosi, che vivono qui.

Se siete appassionati di cinema avrete, pertanto, moltissimi posti da visitare oltre alle classiche tappe turistiche.

Pommidoro, ad esempio, è stato uno di quei ristoranti frequentato da molti intellettuali ed artisti del passato – a quanto pare il grande regista Pasolini ha cenato qui la notte prima di essere assassinato – per cui, direi proprio che si merita un posto nella lunga lista “Dove mangiare a Roma”… soprattutto perché il cibo è delizioso!

Il locale si trova in una graziosa piazzetta del quartiere degli studenti per eccellenza: San Lorenzo. Se vi piacciono i posti “alternativi” e caotici, questa zona non vi deluderà. Vivo sia di giorno che di notte, dopo cena, non avrete problemi a trovare qualche luogo in cui ascoltare della buona musica o dove bere una birra ;)

L’AMBIENTE
Il ristorante, organizzato su due piani, ha mantenuto il suo storico fascino e con il suo arredamento semplice ed informale risulta molto accogliente. Da notare anche il piccolo braciere nella sala :P

photo 1 (3)
Pommidoro – © Francesco Macrì

I PIATTI
Sebbene il nome possa trarre in inganno, Pommidoro è una tradizionale trattoria romana – non una pizzeria – il suo menù offre una buona selezione dei tipici piatti romani: dalla carbonara alla trippa!

L’ultima volta che ci sono stata, incoraggiata da uno degli amici con cui ero a cena, ho scelto come antipasto un piatto che si trova solamente a Roma: lo spiedone di pajata arrostito! – Per chi non lo sapesse, si tratta dell’intestino tenue del vitellino da latte o del bue. – Buonissimo! Vi consiglio di fidarvi e di mangiarlo senza pensare a cosa si tratta – come ho fatto io – non ve ne pentirete… sa di maiale ;)

photo 1 (1)
Spiedone di Pajata

Come primo, ho preso un piatto che mi è mancato tanto negli ultimi mesi: gli spaghetti alla carbonara. Sebbene non sia una ricetta troppo elaborata, non è sempre facile trovare dove la preparano a regola d’arte. – Sapevate che la ricetta tipica della carbonara non prevede assolutamente l’utilizzo di cipolla o panna? Per prepararla bastano 3 ingredienti: uova, guanciale e pecorino romano. – Questa era deliziosa.

Una foto pubblicata da Raffaella Calabria (@foodiewithsuitcase) in data:

Per concludere, ho ordinato un altro classico: l’abbacchio alla griglia. Gustoso e tenero.

Pommidoro cena a Roma
Abbacchio alla griglia

IL SERVIZIO
Come ogni trattoria romana che si rispetti, il servizio è molto informale ma, allo stesso tempo, piacevole e cordiale.

IL PREZZO
Circa 40,00€ [165 AED], incluso il vino bianco della casa.

Volete mangiare a Roma come dei veri romani? Cliccate qui per scoprire la lista dei migliori posti in città!

Pommidoro
Piazza dei Sanniti, 46, San Lorenzo, Roma
Telefono +39 06 445 2652

Share on